Etna & Dintorni

La Ferrovia Circumetnea – Un viaggio nella cultura etnea

Da Catania a Giarre-Riposto, passando per Paternò, Bronte, Maletto, Randazzo, Castiglione, Linguaglossa, Piedimonte Etneo e tanti altri paesini etnei… La ferrovia Circumetnea è operativa sin dalla fine del XIX secolo; i pendolari la utilizzano ancora oggi per spostarsi tra i vari paesi etnei di cui sopra. Tuttavia, anche i turisti stanno iniziando a utilizzare questo caratteristico treno vintage; può essere un’ottima idea quella di ammirare il vulcano in tutto il suo splendore da una prospettiva tutt’altro che turistica.

Circumetnea o Littorina?

la ferrovia circumetnea
Il treno della Circumetnea

Come suggerisce il nome stesso, questa ferrovia unisce numerosi centri abitati situati tutti intorno all’Etna. Tuttavia, parlando con le persone del luogo, raramente le si sentirà parlare di “Circumetnea”; infatti, nel 1937 furono acquistate delle nuove vetture per sostituire i vecchi mezzi a vapore, chiamate “littorine”. Da qui nacque il nome litturina, che ben presto divenne quello più usato per definire questo singolare mezzo di trasporto.

La ferrovia Circumetnea e le eruzioni

Naturalmente, la Circumetnea deve anche fronteggiare i problemi che si verificano quando si viaggia intorno ad un vulcano: le eruzioni. Infatti, proprio a causa di alcune colate laviche, il percorso della Circumetnea è stato interrotto e deviato più e più volte, come nel caso della colata del 1911 che interruppe il passaggio a Piedimonte Etneo; o ancora quella del 1923 nel territorio di Linguaglossa; oppure la colata del 1928 che distrusse l’intero paese e costrinse alla chiusura della stazione di Mascali .

Se questa breve introduzione a questo insolito mezzo di trasporto vi ha incuriosito, non dovete far altro che consultare il sito della Ferrovia circumetnea. Qui troverete tutte le informarvi su orari e tratte per intraprendere un indimenticabile viaggio nel tempo intorno al vulcano più attivo d’Europa!

Se invece siete interessati ad un tour che vi porti in quota, potreste optare per i nostri tour Buongiorno Etna o Etna, Vino e Alcantara. Entrambi i tour raggiungono circa 2000 metri di altitudine e vi permetteranno di scoprire il lato Nord dell’Etna, con la sua peculiare vegetazione e i suoi magnifici crateri ormai estinti. Nel caso in cui voleste invece ammirare da vicino la vetta del vulcano, vi consigliamo di scegliere il nostro tour Etna Quota 3000 – Top Easy; questo tour si svolge nel versante Sud fino alla zona sommitale dell’Etna, a 3000 metri di altitudine!

Cosa aspettate? Date un’occhiata ai nostri tour e scegliete quello che più vi si addice!